mercoledì 26 ottobre 2011

Saper vedere- #4 Brunico

Il vincitore tra tutti i comuni d'Italia della ricerca per coefficiente di benessere interno lordo del 2009 quest'anno è arrivato secondo. Per saperne di più  www.stiglitz-sen-fitoussi.fr

lunedì 24 ottobre 2011

Saper vedere #3 Rifugi antiaero a Milano





Distratti dai rumori e dalle luci della città a volte ci sfuggono messaggi silenziosi rimasti lì a segnare luoghi e tempi dimenticati, ma il passato rimosso é vicino pochi decenni e forse non ci ricordiamo che Milano é stata bombardata e andò distrutto 1/3 del suo patrimonio edilizio, compreso il bellissimo quartiere quattrocentesco alle spalle di via Torino. Oggi rimangono piccoli segni di quella vita, le frecce che indicano l'ingresso dei rifugi, spesso cancellati dalla furia rinnovatrice di restauri insensati. Mi fanno sempre molta impressione quando li scopro nascosti tra piante, motorini e cartelli nei cortili dei palazzi di Milano e temo sempre che un colpo di pennello li cancelli come la nostra memoria.
immagine tratta da www.storiadimilano.it/Repertori/bombardamenti.htm

venerdì 21 ottobre 2011

Vestiti che fanno male

Come annunciato alcune settimane fa, ho letto un libro molto interessante sui tessuti e sulla loro produzione e ne sono rimasta piuttosto colpita. Oltre a parlare del lavaggio dei nostri vestiti che andrebbe sempre fatto con la metà della dose consigliata sul flacone ( da non usare assolutamente i detersivi in polvere!) , quello che non sapevo e che ho sperimentato di persona è che non bisognerebbe usare l'ammorbidente che deposita sui tessuti una pellicola che li rende poco traspiranti sviluppando anche muffe. Il libro affronta a grandi linee il ciclo di vita dei principali tipi di tessuti e siccome la filiera é molto lunga, sia le materie prime che i semilavorati che i prodotti finiti percorrono migliaia di chilometri passando da un continente all'altro chiusi in container pretrattati contro batteri, muffe e funghi e i residui di queste sostanze li ritroviamo tutti sugli indumenti che indossiamo: altro motivo per non lasciarsi tentare dalla moda low cost e globe trotter. Tutte queste sostanze possono causare dermatiti difficili da individuare soprattutto nei bambini che specie nella prima infanzia possono essere ingerite, un capitolo del libro é dedicato proprio a questo argomento. Alla fine troverete un ampio indirizzario suddiviso per gli argomenti  trattati per orientarsi tra moda bio-eco-naturale, prima infanzia, calze, jeans, moda equa e solidale, vintage, moda critica.

giovedì 20 ottobre 2011

poppytalk: Inspiration: Home Office Workspace

poppytalk: Inspiration: Home Office Workspace: A little workspace inspiration for your tuesday morning. 1. (Image source unknown), High Fashion Home 2. Joanna Parkin (via Vol.25 ) ...
tutte le immagini sono tratte dal blog poppytalk.blogspot.com




mercoledì 19 ottobre 2011

Saper vedere #2 Rendering the city- Giovanni Hänninen

foto di Giovanni Hänninen
Tra pochi giorni inizia la nuova mostra fotografica di Giovanni Hanninen.Continua il suo lavoro di ricerca sulla contemporaneità urbana e, in questo caso, il rapporto con la sua rappresentazione. Dopo la mostra di Milano Downtown e Milano, un minuto prima un altro sguardo sul cambiamento della nostra città. Da tenere d'occhio questi lavori di reportage, sono immagini nette e sottili, tutt'altro che esercizi di stile. Non vedo l'ora di vederle ma per quelle precedenti, ancora una volta, i miei complimenti Giovanni!



Per chi domani fosse dalle parti della Bovisa segnalo anche questo incontro con Giovanni alla Scighera.

martedì 18 ottobre 2011

La libreria la progetto io.


Creare una libreria o una scaffalatura su misura permette dare un forte personalità ad una casa e soprattutto di adeguarla ai gusti ed alle esigenze del padrone di casa. Diversi produttori dispongono di librerie e scaffalature modulari che è possibile assemblare a piacimento, ma alcuni permettono di progettare la propria parete attraverso il sito. Tra questi, quello che propone la gamma di colori più ampia è probabilmente SELETTI, con il sistema Stack. Qui sotto una prova che ho fatto in pochi minuti.
 
Passando ad un altro genere, meno giocoso ma più sofisticato e minimalista è il sistema VITA di mdf. Anche in questo caso è possibile progettare attraverso il web e, in più, viene fornito immediatamente un preventivo del risultato. Anche in questo caso è possibile abbinare elementi chiusi con elementi a giorno.

Pensando a qualcosa di più economico, ma comunque di effetto, IKEA propone il sistema BESTA in cui sono presenti moduli a diversa dimensione e profondità. Qui sotto un progetto fatto attraverso il planner disponibile sul sito IKEA. Anche in questo caso a fine progetto vengono fornite misure e preventivo (in questo caso intorno ai 500€).
Infine, qui sotto un progetto con cui ho partecipato ad un concorso Rilegno. In questo caso i moduli si possono incastrare come i mattoncini del lego.
Purtroppo non è ancora in vendita…in un futuro post i dettagli!
 














mercoledì 12 ottobre 2011

Tommy Kane's Art Blog: Butch Belair In Action

Un video per vedere come si  lavora su uno sketchbook. Bastano uno scorcio della città particolarmente interessante e pochi strumenti per rapprsentarlo per creare un disegno che diventa una mediazione tra il nostro occhio e la città.

giovedì 6 ottobre 2011

In val d'aosta

 Sempre alla ricerca di prodotti da mettere in tavola che siano a filiera corta, mi hanno segnalato questo produttore di cui ho provato la fontina, il latte e lo yogurt  e sono veramente sapori diversi da quelli che si trovano nella grande distribuzione.
http://www.walserdelikatesse.it/

mercoledì 5 ottobre 2011

La crudaiola

video
Per sfruttare questo ultimissimi giorni di caldo, vi propongo questa ricetta piuttosto estiva,dedicata ai 150 anni dell'unità d'Italia. Infatti si presenta come il tricolore italiano, e vi consigliamo di servirla in una coppa ovviamente azzurra.

Gli ingredienti per 4 persone  sono:
  • 400 gr di orecchiette o strascinati
  • 700 gr di pomodori pizzutelli
  • 50 gr di basilico
  • cacioricotta  q.b.
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA (mi raccomando di ottima qualità perché incide molto sul risultato finale)
  • sale

 Visti in questo video in ordine di apparizione:

Un grazie speciale a Lorenzo Catini che ha realizzato questo video.